ATTIVITA' TECNICO-AMMINISTRATIVE



LAVORI



UTILIZZAZIONI BOSCHIVE E OPERAZIONI COLTURALI

Il patrimonio forestale è stato per anni fonte di ricchezza e di servizi per la collettività; negli ultimi anni l'abbandono delle attività rurali ha compromesso questa vocazionalità favorendo l'allontamento degli interessi dalle colture boschive.

Il Consorzio Forestale si adopera al corretto utilizzo delle risorse selvicolturali, mantenendo viva la tradizione legata all'utilizzo della legna da ardere e del legname da opera.

Oltre ai tagli di utilizzazione a fini commerciali, è indispensabile "coltivare" il bosco intervendo con specifici tagli colturali programmati per le diverse fasi di sviluppo del soprassuolo (sfolli, diradamenti ecc...).
Il bosco deve essere tagliato al fine di perseguiere una tempestiva rinnovazione gamica delle piante!

Al fine di migliorare la produttività e l'assetto fisiologico dei boschi è fondamentale la conoscenza degli equilibri da raggiungere per le diverse formazioni forestali.
Interventi mirati e consapevoli favoriranno l'adeguamento delle esigenze vegetazionali alle caratteristiche ambientali in modo da ottenere una situazione quanto più equilibrata e stabile (bosco CLIMAX).



torna a "scopi del Consorzio"