ATTIVITA' TECNICO-AMMINISTRATIVE



LAVORI


SENTIERISTICA

La bellezza e la varietÓ paesaggistica del territorio montano sono tali da attirare ogni anno numerosi appassionati della montagna.

Al fine di garantire la comoda fruizione degli ambienti rurali, sono stati realizzati ed attrezzati numerosi tracciati.

La realizzazione dei sentieri ha comportato l'utilizzo di materiali esclusivamente naturali (pietrame locale posato a secco, legname di vario genere, opere di ingegneria naturalistica ecc...), che consentano una buona durevolezza delle sistemazioni riducendo l'impatto ambientale.

Di seguito sono riportati alcuni interventi sentieristici di naturale interesse turistico-ambientale:

Il sentiero delle Genziane si snoda lungo tutto il versante meridionale della Valle Allione sui territori di Paisco-Loveno e Malonno partendo dalla Valle del Sellero e terminando in localitÓ Lezza. Ricco di testimonianze storico-culturali (miniere per l'estrazione del ferro) Ŕ in grado di offrire panorami mozzafiato e un concreto approccio con le realtÓ rurali della zona. E' lungo 26.500 ml e attraversa tutti gli alpeggi del versante.

Il sentiero della Malga Jai percorre il versante settentrionale della Valle dell'Allione partendo dall'omonimo torrente in localitÓ Raseghe e raggiungendo una stazione pascoliva immersa nella Foresta Demaniale di Legnoli (Comune di Ono S. Pietro e gestita dell'ERSAF). Interessanti sono gli aspetti vegetazionali e morfologici della zona stimolanti soprattutto dal punto di vista botanico-scientifico.

torna a "scopi del Consorzio"